532 Views

22 Settembre 2023
PIETRASANTA: MERCATO DEI SAPORI, DALLA CREMA D’API AI VINI EROICI TRA I CAPOLAVORI DEL GUSTO DE “LE STELLE DI PIETRASANTA”

Dalla crema al veleno d’api a vini eroici, dalle “rustiche” farine antiche all’extravergine di oliva biologico fino ai prodotti a base di lavanda e molto altro. Le eccellenze agroalimentari della Versilia, della Garfagnana e della Lunigiana tra i capolavori del gusto del mercato dei sapori de “Le Stelle di Pietrasanta”, la kermesse internazionale dell’Alta Cucina in programma da sabato 23 (dalle 10.00 alle 23.00) a domenica 24 settembre (dalle 10.00 alle 21.00) in Piazza Duomo a Pietrasanta.

Nella meravigliosa “galleria” del mercato a filiera corta promosso dal Comune di Pietrasanta con la collaborazione di Coldiretti Lucca alcune delle più interessanti esperienze contadine a km zero incontrano gli chef stellati che valorizzano nelle loro cucine prodotti ed ingredienti del territorio. “Le Stelle di Pietrasanta è una bellissima iniziativa, di grandissima qualità che offre alle imprese agricole del territorio la possibilità di essere protagoniste di una vetrina di prestigio, e soprattutto, poter raccontare a visitatori, appassionati e turisti la storia che rende preziosa ogni singola produzione. – spiega Andrea Elmi, Presidente Coldiretti Lucca – Non dimentichiamoci che dietro ogni bottiglia di vino, miele o farina, dietro ogni ingrediente che proviene dalle nostre campagne e montagne c’è un percorso, una filosofia ed una precisa identità. Sono questi, insieme alla qualità, alla tracciabilità, alla trasparenza e alla legalità, i valori che i consumatori apprezzano e che al mercato dei sapori vogliamo continuare ad esaltare”.

Alle Stelle di Pietrasanta potremo degustare, incontrare ed acquistare lo strinato eroico dell’Altra Donna che nasce sulle colline ripide tra Pietrasanta e Seravezza, i vini e gli EVO biologici della Tenuta Mariani di Massaciuccoli, le mele appena raccolte e le etichette delle Vigne del Grillo di Camaiore, miele, propoli, polline e creme a base di api dell’azienda Lunezia di Fosdinovo, le farine e gli “sfarinati” di Alessia Angeloni da Pescaglia ed i prodotti a base di lavanda di Timothy Venturi sempre da Massarosa. Ed ancora Roberto Giorgio da Capannori con peperoncini e le sue piccanti declinazioni a tavola e Spicchio di Lana di Cristina Castellazzi, la pastora di Zeri che produce filati colorati naturalmente partendo dalla lana delle sue pecore. Non un semplice mercato dei sapori, il sapore dell’agricoltura arriva direttamente in cucina.

Quali buone pratiche hai messo in atto nella tuo quotidianità per ridurre l’uso della plastica?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi