9 Agosto 2022
FLOROVIVAISMO: 5 ALBERI MONUMENTALI IN PROVINCIA DI LUCCA, TRE SONO A CAPANNORI, UNO A TORRE DEL LAGO E SAN ROMANO IN GARFAGNANA

Dalla quercia di Pinocchio a Gragnano al Leccio di 15 metri della Tenuta di Borbone a Torre del Lago. Sono 5 gli alberi monumentali censiti nella provincia di Lucca dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali. Tre si trovano nel Comune di Capannori, uno in quello di San Romano in Garfagnana ed uno a Viareggio.

L’esemplare certamente più famoso è la quercia che si narra ispirò Carlo Collodi per l’impiccagione di Pinocchio: la pianta ha circa 600 anni, una chioma del diametro di 40 metri di circonferenza, e si trova lungo la via Francigena mentre l’esemplare più alto con i suoi 30 metri si trova a 1.160 metri nella Riserva Naturale del Parco dell’Orecchiella: si tratta di un faggio. A dirlo è Coldiretti Lucca in occasione dell’approvazione del 5° aggiornamento dell'Elenco degli alberi Monumentali d'Italia. “Gli alberi monumentali inducono al rispetto e ci conducono per mano nella storia tra suggestioni, miti e leggende. – spiega Andrea Elmi, Presidente Coldiretti Lucca – La presenza di ben sette esemplari nell’albo nazionale è un elemento significativo. Sono straordinari elementi di promozione sostenibile dei territori ed insieme di biodiversità da tutelare con saggezza e da proteggere poiché sono il filo conduttore con la nostra storia”. A fare compagnia alla Quercia di Pinocchio e al Faggio del Parco dell’Orecchiella alle Capanne di Caprignana ci sono il Platano Orientale di Vorno di 25 metri ed il leccio di San Gennaro di 18 metri, entrambi nel Comune di Capannori. L’unico gigante vincolato censito sulla costa è il leccio della Tenuta Borbone di Torre del Lago: è alto 15 metri.

Sostanzialmente invariato il numero di piante inserite nel catalogo in Toscana, 78 in totale, che si contraddistinguono per l'elevato valore biologico ed ecologico (età, dimensioni, morfologia, rarità della specie, habitat per alcune specie animali), per l'importanza storica, culturale e religiosa che rivestono in determinati contesti territoriali, per il loro stretto rapporto con emergenze di tipo architettonico, per la capacità di significare il paesaggio sia in termini estetici che identitari.

L'Elenco degli Alberi Monumentali d'Italia, integrato dal recente aggiornamento, è pubblicato sul sito istituzionale www.politicheagricole.it, all'interno della sezione: "politiche nazionali/alberi monumentali/elenco nazionale alberi monumentali". Si tratta di una iniziativa importante per far crescere la cultura del verde, del bello e della memoria storica nel nostro Paese.

La domenica pranzi insieme ai nonni?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi