44 Views

7 Ottobre 2022
GARFAGNANA: A BARGA GIORNATA DEDICATA ALLE API TRA DEGUSTAZIONI, ATTIVITA’ PER BAMBINI E MERCATO CONTADINO

Barga come un grande alveare naturale tra mercati, degustazioni, ricette tradizionali, momenti di approfondimento per appassionati e consumatori, attività didattiche per bambini ma anche momento di celebrazione dell’importanza vitale della biodiversità messa purtroppo in pericolo dai cambiamenti climatici, dai comportamenti dell’uomo, dall’uso di pesticidi e dall’arrivo degli insetti alieni. Il 37% delle specie è a rischio declino secondo l’ultimo rapporto della Fao. C’è la forte impronta di Coldiretti e Campagna Amica nella bella iniziativa di “Barga, il Castello delle Api e tutto ciò che vola intorno a loro” nel cuore della Garfagnana, in programma domenica 9 ottobre dalle 10.00 in poi. La manifestazione è organizzata dal Comune di Barga, We Planner e Agriturismo Al Benefizio, insieme a Coldiretti, Toscana Miele, Rete dei Comuni amici delle Api e ProLoco Barga. “Lo scopo di questa manifestazione, che è arrivata alla terza edizione, è toccare la sensibilità di adulti e bambini per fargli comprendere il ruolo delle api nella vita di tutti i giorni. L’impollinazione di tre colture su quattro dipendono da loro così come la biodiversità straordinaria che caratterizza il nostro ecosistema. – spiega Francesca Buonagurelli, responsabile di Donne Impresa Coldiretti Lucca ed apicoltrice – Senza api l’uomo non può esistere. Ciò che rischiamo se non le tuteliamo e le proteggiamo è molto più grande di noi. A Barga insegneremo ai visitatori come salvaguardare le api, anche attraverso il gioco per i bambini, partendo dal raccontargli l’incredibile lavoro che fanno ogni giorno per noi”.

Tutte le attività prenderanno il via alle 10.00 del mattino con l’apertura degli stand e del Mercato di Campagna Amica Coldiretti. A seguire la prima parte della Tavola Esagonale, consueto convegno, che si aprirà con i saluti istituzionali del Presidente di Coldiretti Lucca, Andrea Elmi, vedrà la partecipazione dell’Apicoltore Stefano Fenucci e della Dottoressa Emanuela Neri che parleranno rispettivamente di Vespa Velutina e di Apiterapia. A seguire il primo laboratorio “Apiterapia: il cerotto al miele, massaggio al miele. Trattamenti dimostrativi”. Sul piazzale del Fosso i Cuochi Contadini di Campagna Amica in collaborazione con l’Istituto Alberghiero di Barga prepareranno piatti con i mieli della tradizione.

Nel pomeriggio in Palazzo Balduini ci sarà la guida all’assaggio con Francesco Ambrogini di Toscana Miele ed il laboratorio delle candele di cera d’Api a cura del Podere Ai Biagi. Dalle ore 15.00 nella Piazzetta delle mura dove dalla mattina sarà attiva un’arnia didattica, l’animazione per bambini prevede la partenza della Caccia Al Polline con premi per tutti a cura di Coldiretti Campagna Amica e ProLocoBarga.

La Tavola Esagonale riprende i lavori alle 15.00 con un intervento sulle proprietà nutraceutiche dei prodotti dell’alveare a cura di Angela Zinnai, professoressa associata in Tecnologie Alimentari del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agroalimentari dell’Università di Pisa. Ci saranno poi Lucia Maddola, Vicedirettrice FELCOS Umbria e Coordinatrice Iniziativa Comuni Amici delle Api, che parlerà della Rete dei Comuni amici delle api, Vincenzo Penettieri Presidente di APIMED, Federazione Apicoltori del Mediterraneo, e Davide Marchetti, Tecnico di Coldiretti Lucca che parlerà dei contributi per gli apicoltori.

Alle 16.30  ci sarà la presentazione di due libri: “Soffio di vento e la pioggia che non c’è più” di Susanna Consorti e “I doni delle api” di Maurizio Marco Rossi, autore ed illustratore, che sceglie Barga la prima presentazione al pubblico del suo libro. Due autori che ci conducono con chiarezza e passione nel mondo coinvolgente e complesso al centro di questa giornata.

Dalle ore 15.00 “Concerto mieloso” in piazza del Teatro con “Free acoustic duo voce e piano”  che ci faranno ascoltare i pezzi più mielosi del proprio repertorio. Dalle ore 17.00 Visita Guidata al Centro Storico con Virginia Fabbri.

Quale tra questi fiori/piante regalerai a Natale?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi